Poesie di Kavafis :  poesia   Per quanto sta in te                          

                                                                                                                www.binario2.it   

     

PER QUANTO STA IN TE



    
E se non puoi la vita che desideri
     cerca almeno questo
     per quanto sta in te: non sciuparla
     nel troppo commercio con la gente
     con troppe parole e in un viavai frenetico.

     Non sciuparla portandola in giro
     in balia del quotidiano
     gioco balordo degli incontri
     e degli inviti
     sino a farne una stucchevole estranea.


   LA CITTA'


     
Hai detto: "Per altre terre andrò, per altro mare.
      Altra città, più amabile di questa, dove
      ogni mio sforzo è votato al fallimento,
      dove il mio cuore come un morto sta sepolto,
      ci sarà pure. Fino a quando patirò questa mia inerzia?
      Dei lunghi anni, se mi guardo attorno,
      della mia vita consumata qui, non vedo
      che nere macerie e solitudine e rovina".

      Non troverai altro luogo non troverai altro mare.
      La città ti verrà dietro. Andrai vagando
      per le stesse strade. Invecchierai nello stesso quartiere.
      Imbiancherai in queste stesse case. Sempre
      farai capo a questa città. Altrove, non sperare,
      non c'è nave non c'è strada per te.
      Perché sciupando la tua vita in questo angolo discreto
      tu l'hai sciupata su tutta la terra.

     
Hai detto: "Per altre terre andrò, per altro mare.
      Altra città, più amabile di questa, dove
      ogni mio sforzo è votato al fallimento,
      dove il mio cuore come un morto sta sepolto,
      ci sarà pure. Fino a quando patirò questa mia inerzia?
      Dei lunghi anni, se mi guardo attorno,
      della mia vita consumata qui, non vedo
      che nere macerie e solitudine e rovina".

      Non troverai altro luogo non troverai altro mare.
      La città ti verrà dietro. Andrai vagando
      per le stesse strade. Invecchierai nello stesso quartiere.
      Imbiancherai in queste stesse case. Sempre
      farai capo a questa città. Altrove, non sperare,
      non c'è nave non c'è strada per te.
      Perché sciupando la tua vita in questo angolo discreto
      tu l'hai sciupata su tutta la terra.

           

       poesie di Constantinos Kavafis                          

 

 
       

 

          

      

   Mistral, Ernesto Che Guevara, Giovanni  Pascoli, Jiménez, Luciano Erba, Natan Zach, Nelson Mandela
Mahatma Gandhi,  

                                             

www.binario2.it     mappa del sito     contatti      copyright     privacy