poesie di Pierpaolo Pasolini : poesia  Supplica a mia madre                            


                                       

 

 

 

Supplica a mia madre

 

 

 

E' difficile dire con parole di figlio

ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio.

 

Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore,

ciò che è stato sempre, prima d'ogni altro amore.

 

Per questo devo dirti ciò ch'è orrendo conoscere:

è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.

 

Sei insostituibile. Per questo è dannata

alla solitudine la vita che mi hai data.

 

E non voglio esser solo. Ho un'infinita fame

d'amore, dell'amore di corpi senza anima.

 

Perché l'anima è in te, sei tu, ma tu

sei mia madre e il tuo amore è la mia schiavitù:

 

ho passato l'infanzia schiavo di questo senso

alto, irrimediabile, di un impegno immenso.

 

Era l'unico modo per sentire la vita,

l'unica tinta, l'unica forma: ora è finita.

 

Sopravviviamo: ed è la confusione

di una vita rinata fuori dalla ragione.

 

Ti supplico, ah, ti supplico: non voler morire.

Sono qui, solo, con te, in un futuro aprile…

  poesie di Pasolini

 

L'alba meridionale

 

 

Torno, ritrovo il fenomeno della fuga

del capitale, l'epifenomeno (infimo)

dell'avanguardia. La polizia tributaria

(quasi accertamento filosofico

sugli incartamenti di un poeta)

fruga in quel fatto privato che sono i soldi,

contaminati da carità, dolenti

di inspiegabili consunzioni, e pieni

di senso di colpa, come il corpo da ragazzi:

però con mia gongolante leggerezza perché qua,

non c'è da accertare nulla, se non la mia ingenuità.

Torno, e trovo milioni di uomini occupati

soltanto a vivere come barbari discesi

da poco su una terra felice, estranei

ad essa, e suoi possessori. Così nella vigilia

della Preistoria che a tutto ciò darà senso,

riprendo a Roma le mie abitudini

di bestia ferita, che guarda negli occhi,

godendo del morire, i suoi feritori…

            Poesie di  Pier Paolo Pasolini

 

 

 

 

 

 

 

     

Szymborska, Alda Merini, Hikmet, Mario Luzi, Achmatova, PasoliniDino Campana, Sylvia Plath, Ungaretti, Léopold Senghor
Umberto Saba,
Eugenio Montale, Kavafis, Borges, Tagore, Li Po, Jiménez, De Moraes, HesseRafael Alberti, Pejo Javorov, John Keats
Luciano Erba, Antonia Pozzi, Bukowski, Machado, Alfonso Gatto, Baudelaire, Karol Wojtyla, Cesare Pavese, Pablo Neruda, Prevert
Paul Verlaine, Trilussa

  ... poesie di Pasolini ...

                                                                                                                                   www.binario2.it

www.binario2.it     mappa del sito     contatti      copyright     privacy